Torta di Pasqua
Tradizione genuina umbra da generazioni

Ricette 27 feb 2019

Non è Pasqua senza torta di Pasqua. La sua presenza è fissa su i tavoli umbri durante il periodo pasquale. La produzione è un vero e proprio rito tramesso di generazione in generazione, ma che ha anche delle costanti: uova, farina, strutto, formaggio, pecorino, pepe e sale. Naturalmente serve anche quella toccatina d’olio extravergine di oliva che la rende ancora più buona e genuina. La torta va consumata la mattina di Pasqua nell'abbondante colazione in cui inserire anche capocollo, diversi altri salumi, uova sode e vino.

Ingredienti
500 g di farina 0,
4 uova intere medie,
10 g di lievito di birra fresco,
1 cucchiaino di zucchero,
½  cucchiaino raso di sale,
1 cucchiaino raso di pepe nero,
1 cucchiaio di strutto,
15 ml di olio extravergine di oliva,
80 g di acqua tiepida
150 g di parmigiano reggiano grattugiato,
100 g di pecorino romano grattugiato,
50 g di emmental svizzero grattugiato

Preparazione
Sciogliere il lievito nel latte e metterlo a riposare per un po di tempo. Nel frattempo, mescolare uova, pecorino, parmigiano, farina, olio extravergine di oliva, sale e pepe a piacimento. Aggiungere il lievito sciolto nel latte. Sbattere per bene la pasta quindi lavorarla con le mani. Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati versarli nel recipiente. Aggiungere emmental a pezzi infilandolo direttamente nella pasta e far lievitare per un paio di ore coperte con uno straccio di cotone. Scaldare il forno al massimo quindi abbassarlo a 180-190 gradi e infornare le torte sfornandole quando sono belle dorate in superficie. Far raffreddare nel forno aperto e spento.

Consigliamo
Olio extra vergine 100% Italiano Podere Castagna Alta

Vedi anche:

Olio extra vergine 100% Italiano Podere Castagna Alta

Offerte

Catalogo Alfonso Priorelli

Vuoi Informazioni?

Invia adesso la tua richiesta.

info@frantoiopriorelli.it