Olio Evo
Conoscere l'olio extra vergine di oliva

Olio e benessere 29 dic 2019

L’olio “evo” non è altro che l’acronimo di olio “extra vergine di oliva”, termine coniato dall’agronomo Stefano Epifani per esaltare le qualità ed evitare una sovrapposizione con l’olio di oliva non extravergine.
L’olio evo è ricavato dalla spremitura di olive sane tramite procedimenti meccanici senza aggiunta di additivi e composti chimici.
La sua acidità libera (espresso in grammi di acido oleico su 100 grammi di olio) non deve superate 0,8%.
Ora andiamo ad analizzare le caratteristiche che rendono unico un eccellente olio extra vergine di oliva: Fruttato, Amaro e Piccante.

FRUTTATO: tutti gli oli evo dovrebbero avere una sensazione di fruttato, che è l’insieme di sensazioni olfattive che dipendono dalla varietà delle olive e dalle caratteristiche dell’olio ottenuto.
Il fruttato è una caratteristica fondamentale che hanno gli olii evo estratti dalle olive che vengono lavorate in frantoio al giusto grado maturazione e temperatura.

AMARO: La sensazione “amaro” nell’olio evo è dovuta ad una sostanza antiossidante chiamata oleouropeina.
Queste sostanze estremamente preziose proteggono l’olio dall’ossidazione e anche le cellule dell’organismo, favorendo una serie di effetti benefici per la nostra salute.

PICCANTE: la caratteristica di piccante è la caratteristica pungente che troviamo negli oli evo prodotti all’inizio della raccolta olearia estremamente ricchi di composti fenolici. Più le olive sono sane più sono ricche di polifenoli e sono loro che recano la sensazione di piccante, in pratica più questa caratteristica è pronunciata e più l’olio sarà carico di elementi benefici.

Per ordinare il nostro olio Alfonso Priorelli basta scegliere il vostro prodotto desiderato nel nostro Catalogo olio extra vergine 100% italiano Alfonso Priorelli.

Vuoi Informazioni?

Invia adesso la tua richiesta.

info@frantoiopriorelli.it